H7N9, il punto della situazione

Come probabilmente avrete letto in Cina è scoppiata nuovamente l’emergenza per l’influenza aviaria (H7N9,bird flu). Attualmente si contano circa trenta contagi. Il dipartimento della sanità cinese sta cercando di scoprire le fonti del virus che, dicono gli esperti, provenga dai flussi migratori di volatili provenienti da altri paesi del Sud Est Asiatico e dalla provincia dello Jiangsu che, mischiandosi ad esemplari già infetti nell’area dello Zhejiang (dove vivo io), hanno contribuito al mescolamento tra esemplari affetti da due tipologie di aviaria. Dunque,  in un segmento di gene proveniente dal pollame infetto da H7N9 sono stati riscontrati 6 geni colpiti da H9N2, un altro virus dell’influenza aviaria. Ovviamente il pollame infetto è stato tolto immediatamente dal mercato dov’era venduto principalmente nei mercati intorno l’area di Shanghai. Si sconsiglia quindi di mangiare non solo carne pollo ma anche anatra e volatili in genere, se non ben cotti.

Queste sono le ultime novità che è possibile leggere sfogliando un quotidiano cinese circa l’emergenza aviaria, ma tra le persone si sconsiglia anche di andare nelle famose catene come KFC, dove si dice che un persona sia stata contagiata dopo aver consumato un pasto nel noto fast food. Non a caso, le vendite di fast food come KFC o Dicos che trattano principalmente pollo sono calata vertiginosamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...