Esperienze di viaggio: almeno una volta nella vita!

1304484908VG7HJmQZ

Avevo 16 anni e per la prima volta i miei genitori mi permisero di andare in vacanza con i miei amici dell’epoca. Di quella vacanza caratterizzata dal sapore di salsedine di giorno e del l’alcol di sera ho bellissimi ricordi di quella che può essere una perfetta estate: il sole, le serate in spiaggia, gli amori estivi e le giornate in totale libertà con gli amici.

Ma (e c’è sempre un ma) ricordo che il viaggio per arrivare a destinazione fu devastante. Località sperduta nelle viscere della Calabria dove solo i regionali trenitalia osano arrivare. Nove ore di treno a cabine senza posto a sedere che quell’età parevano non terminare mai.

Da quella vacanza ne è passato di tempo e da allora ho viaggiato molto e  con qualsiasi mezzo, spesso in maniera low cost e quasi sempre in solitaria. Ad esempio la seconda volta che andai in Cina fu un viaggio al limite del legale: partenza da London heathrow volo 5.35 del mattino – notte passata in aeroporto dopo aver preso l’ultima corsa della tube la sera prima – arrivo a Dubai terminal 3 (dopo 7 ore di volo)  e coincidenza 8 ore dopo con il volo successivo (altra notte sulle poltrone della boarding area). Dubai – Guangzhou (9 ore) arrivo in tarda notte ed altra notte nell’aeroporto cinese. Treno Guangzhou – Shenzhen prima mattina (3 ore). Alla fine della corsa non vi dico il il culo…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Ma per modalità, ambientazione e singolarità il viaggio che si piazza al 1° posto nella mia classifica dei” viaggi stravaganti” è assolutamente quello Wuhan – Hangzhou.

Vuoi perché il mezzo era un pullman con le cuccette, vuoi perché è durato esattamente 24 ore, vuoi perché era durante il capodanno cinese e caricava più gente di quanto potesse contenerla ma ragazzi che esperienza!

Ma 5 minuti dopo, passato l’effetto stupore e incredulità, ho dovuto fare i conti con la realtà. Stavo viaggiando su di un pullman stracolmo di cinesi. Tra le altre cose ero l’unico occidentale. Forse l’unico al mondo che ha osato tanto.

Il mezzo era diviso in tre file con due piani di lettini divisi da due corridoi dove, causa festività, avevano allestito altri lettini. Quindi, un volta saliti e preso posto, non era più possibile scendere. Sul bus è vietato salire con le scarpe quindi  una volta a bordo viene fornita una bustina per metterci le scarpe, delle ciabbattine (usa e getta) ed una copertina (non usa e getta n.d.r).  Il mio lettino era strategicamente posizionato vicino una cassa stereo collegata ad un monitor che per 8 ore in loop ha trasmesso  tutta la filmografia di  Arnold SWxxxZNEGER doppiata in cinese. Poi ho cominciato a fantasticare su di un’ipotetico Arnold cinese.

Ad un certo punto quando i più hanno cominciato ad addormentarsi è iniziato l’incubo. Un tripudio di rumori. Una trentina di persone che in coro russavano animatamente e senza sosta, chi parlava nel sonno in dialetti irriconoscibili, chi si lamentava, chi parlava col culo…. insomma vi assicuro è stato un delirio! Non ho chiuso occhio per 24 ore senza contare che il sentir russare mi innervosisce. Mai mi era capitata una cosa simile. Arrivati a destinazione ero letteralmente distrutto.

Tutto sommato è un’esperienza che NON rifarei ma non mi pento di aver fatto. Bisogna adattarsi a tutto gente…

Ah, non vi ho detto che ci fermammo 6 ore nel nulla causa tempesta di neve…

L'interno del pulmann

L’interno del pulmann

 

 

Il mio lettino (non esattamente della mia misura).

Il mio lettino (non esattamente della mia misura).

 

Tutto il resto.

Tutto il resto.

 

 

 

Arnold cinese!

Arnold cinese!

 

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Esperienze di viaggio: almeno una volta nella vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...